Il metodo Walt Disney

Cos’è il metodo Walt Disney

Si narra che Walt Disney, celebre disegnatore e produttore cinematografico che ha dato vita al colosso che oggi conosciamo come Disney, avesse l’abitudine di elaborare idee innovative servendosi di tre personaggi.

Vi spiego meglio

Il metodo Walt Disney si basa sull’interpretazione di tre ruoli per la generazione di un’idea:

  • Il sognatore
  • Il realizzatore
  • E il critico

Probabilmente vi sarà capitato di parlare con amici, colleghi e soci di un progetto che vi frulla in testa. E vi sarete sicuramente accorti che alcuni di loro vedono solo i lati negativi del progetto, altri sono troppo sognatori mentre altri ancora sono estremamente analitici.

Bene, quello che devi fare è replicare la stessa situazione in modo controllato, interpretando a turno, tutti e tre i personaggi.

Questo metodo viene ampliamente utilizzato per lo sviluppo di idee innovative o nei percorsi di formazione PNL.

Il principale vantaggio di questo metodo è la generazione di idee visionarie ma realistiche, poiché viene validata da tre prospettive opposte.

Chi sono e come pensano i tre personaggi

Sognatore: questo personaggio è senza ombra di dubbio il creativo del gruppo. Il sognatore si pone domande come “Se avessi un budget infinito che cosa realizzeresti?”. Il sognatore genera gli obiettivi e le visioni a lungo termine del progetto.

Realista: il realista si impegna a comprendere in che modo concretizzare le idee del sognatore. Le declina in operazioni e processi da realizzare per rendere sostenibile e funzionale il progetto. Il realista analizza il mercato e la scalabilità del prodotto e stila un piano d’azione dettagliato.

Critico: il critico è l’acerrimo nemico del sognatore, ed è il ruolo più difficile da interpretare. Quest’ultimo deve trovare tutti i motivi per cui l’idea proposta non può funzionare. Il critico ha l’ingrato compito di valutare se è più conveniente rendere funzionale l’idea o eliminare il progetto.

Tips e Consigli

Il metodo Walt Disney penalizza le idee particolarmente complesse. Infatti la fase critica rischia di prendere il sopravvento se non si da il giusto tempo al Realista di elaborare un piano fattibile.

Per utilizzare questa tecnica insieme a qualcuno, è necessario interpretare lo stesso ruolo contemporaneamente, così da procedere in modo sistematico all’analisi del problema. 

la nostra storia

Tra i più alti standard in italia

5/5
+ 0
Aziende servite
+ 0
Certificazioni e patentini
+ 0
Ore di formazione
+ 0
Specialisti a disposizione

Ingegneri in Affitto?

Ing. Federico Bellenzier

Federico Bellenzier è un imprenditore e ingegnere toscano con 20 anni di esperienza nei moderni sistemi di ottimizzazione produttiva, qualitativa e organizzativa.

È specializzato in tecniche di project management coadiuvate dalla capacità di controllare l’efficienza produttiva ed economica aziendale.

partecipa al tour di ingegneri in affitto nelle migliori aziende produttrici d'italia

Privacy Policy Cookie Policy